IL PREMIO

è rivolto a Giovani Imprenditori Agricoli e Donne In Campo che operano sul territorio nazionale producendo cibo sano, buono e giusto. Giovani e Donne impegnate nell'artigianato artistico e sostenibile. Giovani e Donne che operano nel Turismo Rurale e nella Ristorazione sostenibile. 

VINCENZO VALICENTI

Vincenzo Valicenti (Rotondella/Mt, 1920- Matera, 2007) si laureò in Scienze agrarie alla Regia Università di Bari nel 1944.  La sua lunga e brillante carriera nell’Amministrazione pubblica ebbe inizio nel 1946 al servizio del Ministero dell’agricoltura e delle foreste. Dal 1956 guidò l’Ispettorato provinciale dell’agricoltura di Matera sino al 1969, quando  assunse l’incarico di capo dell’Ispettorato compartimentale agrario di Potenza. Dopo essere transitato nei ruoli regionali nel 1977 fu nominato coordinatore del Dipartimento agricoltura e foreste della Regione Basilicata, responsabilità che mantenne sino al 1985 quando fu collocato a riposo con encomio da parte della Giunta regionale. I punti focali della sua azione furono efficienza della Pubblica amministrazione, promozione dell’associazionismo, dell’innovazione tecnica e varietale, potenziamento della divulgazione agricola. L’impegno principale si esplicò nello sviluppo della frutticoltura del Metapontino. Vasta fu la sua attività pubblicistica con apprezzati studi di settore e articoli su riviste specializzate.

LA GIURIA DEL PREMIO

Presidente: 
 Agostino Marottoli (Immaginario Turistico LAB)

Componenti:

 Annibale Formica (Presidente Comunità del Cibo del Pollino) Marta Valicenti (Agronoma, nipote di Vincenzo Valicenti) Filippo Radogna (Giornalista, autore della biografia di Vincenzo Valicenti)  




ALBO VINCITORI
  • 2021 - Gianfranco MALTESE (Sicilia)
  • 2023 -
  • 2025 -
  • 2027 -
  • 2029 -
CONTATTACI